District 9, gli alieni siamo noi

District 9, gli alieni siamo noiDistrict 9, gli alieni siamo noi

Nel panorama dei film di Fantascienza dedicati agli Alieni, District 9 (in Altadefinizione streaming su Infinity) è riuscito a ritagliarsi un ruolo speciale che negli anni gli consentirà di rimanere un piccolo cult idolatrato dagli appassionati del genere.

Strutturato per metà come un documentario e per metà come un classico film di fantascienza, District 9 senza troppi fronzoli ci catapulta in un modo in cui gli alieni sono sbarcati sul nostro Pianeta, ma non come invasori o come bellicosi menti avanzate. Sono ne più ne meno gli immigrat stipati nelle baraccopoli, dediti al crimine e alla violenza. Sporchi, brutti e cattivi, questi Gamberoni (soprannome perfetto, lo sembrano davvero) si ubriacano, vomitano, apprezzano la prostituzione femminile delle nostre donne ma hanno anche buoni sentimenti.

Il responsabile del trasferimento dei gamberoni ad altra sede, per accontentare la popolazione locale stanca delle loro intemperanze, resta involontariamente contagiato da un fluido che dovrebbe servire per alimentare il ritorno a casa dei Gamberoni, ma che sul suo organismo avvio un processo di ibridazione, trasformandolo lentamente in un gamberone.

Cui Peter Jackson dimostra di aver visto e amato la Mosca di Cronenberg, perchè le citazioni sono innumerevoli: la perdita delle unghie, i conati di vomito, la lenta trasformazione che si manifesta come un cancro e che dapprima riempie di energie il protagonista mettendogli molta fame (adora come i gamberoni il cibo per gatti) per poi consumarlo lentamente.

Se vuoi approfondire l’argomento, leggi la nostra guida su come vedere i film in streaming.

Al contrario di ciò che accadeva a Jeff Goldblum, però, che poteva nascondersi nel suo appartamento, qui Wikus deve scappare per sfuggire alle multinazionali che vogliono smembrare il loro corpo per studiare la sua mutazione. Pian piano il documentario lascia ampio spazio al più classico film di azione, senza mai cadere nel banale.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 0 Average: 0]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*