Sole a catinelle, il film più riuscito di Checco Zalone

Sole a catinelle Altadefinizione streaming film completo itaSole a catinelle Altadefinizione streaming film completo ita

Tra i film di Checco Zalone (al secolo Luca Medici) Sole a Catinelle è a nostro avviso il più completo e maturo (lo potete vedere in Altadefinizione in streaming su Infinity). Difficile dire se sia anche il più divertente. Certamente è divertentissimo, ma qui entriamo nel campo dei gusti personali. Se Cado dalle Nubi era più corale e ingenuo, Che bella giornata era forse meno foriero di risate ma ancora più strutturato.

Sole a Catinelle invece riesce a coniugare sapientemente trama, sceneggiatura, battute e narrazione. Merito anche di Nicolò (uno straordinario Robert Dancs) e di una bravissima Miriam Dalmazio, capace, spesso a distanza, di reggere in maniera misurata ed equilibrata il rapporto di amore odio con Checco. La trama, perfettamente calata nell’attualità come tutti i film di Checco Zalone, racconta le vicissitudini di un padre in carriera che si ritrova senza lavoro, ma con l’obbligo morale di mantenere la promessa fatta al figlio: andare in vacanza. Con un po’ di fortuna, una vacanza low cost in Molise deludente si trasforma in una settimana da sogno tra ville, yacht, campi da golf e champagne.

Checco recupererà il rapporto con il figlio e alla fine troverà la chiave per riconquistare la moglie delusa. In Sole a Catinelle c’è tutto il repertorio di Checco Zalone: le battute molto poco politically correct, dal gusto cattivo ma mai di cattivo gusto. Le battutacce in vernacolo, capaci però di far ridere anche chi non è pugliese. Le ingenuità e i vizi tipici dell’italiano medio, un po’ ignorante e un po’ furbo. Insomma che non si capisce mai bene se ci è o ci fa. Ma ciò che conquista è il ritmo, sostenuto e mai lento, che ci catapulta nel vivo della pellicola sin dai primi minuti.

Al punto che quando partono i titoli di testa nemmeno ci siamo accorti che non ci sono ancora stati. E poi ci sono le canzoni di Checco Zalone, dalla prima all’ultima, sempre orecchiabilissime e divertenti. Insomma un piccolo capolavoro del cinema comico italiano, mosca bianca in un panorama in cui senza la bellona mezza nuda e le volgarità fine a se stesse sembra non si possa far ridere e far cassa.

Ti è piaciuto l'articolo?
Valutazione
[Total: 2 Average: 2.5]

Be the first to comment

Leave a comment

Your email address will not be published.


*